Università a Vicenza


  • home
  • info

BORSE DI DOTTORATO

ricerca


2 sono le Scuole di Dottorato di Ingegneria dell’Università di Padova con sede a Vicenza (su un totale di 35 Scuole di Dottorato dell’UniPD):

- Scuola di Dottorato in INGEGNERIA GESTIONALE ED ESTIMO
- Scuola di Dottorato in INGEGNERIA MECCATRONICA E DELL'INNOVAZIONE MECCANICA DEL PRODOTTO
(dal 2011 ha assorbito la precedente Scuola in Ingegneria Industriale con indirizzo Meccatronica e Sistemi Industriali).

La Fondazione Studi Universitari di Vicenza, con il determinante sostegno della Fondazione Cariverona, dal 2005 indirizza risorse a favore dei Dottorati di Ricerca di Ingegneria della sede di Vicenza e finanzia ogni anno circa n.3 borse di dottorato.

Che cos'è il Dottorato di Ricerca
Inizialmente il dottorato di ricerca è stato ideato allo scopo di formare i nuovi docenti universitari ma recentemente sono state adottate alcune importanti modifiche alle competenze di chi consegue il dottorato. L'art. 4 della legge n. 210/98 prevede infatti che il conseguimento del dottorato fornisca le competenze adeguate per esercitare attività di ricerca altamente qualificata presso Università, enti pubblici e soggetti privati. Anche le aziende del settore privato possono partecipare al finanziamento di progetti di ricerca in base al D.L. n. 297/99 che garantisce alle aziende la copertura del 60% degli oneri per la concessione della borsa di studio per dottorati di ricerca sotto forma di crediti di imposta, oltre a garantire altre agevolazioni a chi assuma personale di ricerca qualificato.

La Scuola di Dottorato in Ingegneria Meccatronica e dell’Innovazione Meccanica del Prodotto ha sede a Vicenza, presso il Dipartimento di Tecnica e Gestione dei sistemi industriali (DTG) dell’Università di Padova.

Gli obiettivi formativi della Scuola di dottorato in “Ingegneria Meccatronica e dell'Innovazione del prodotto” rispondono alla specifica esigenza di creare un percorso formativo intersettoriale, in grado di fornire competenze per esercitare attività di ricerca di alta qualificazione, sia in ambito accademico che in ambito industriale. Dal punto di vista universitario il carattere multidisciplinare dell'offerta formativa, sostenuta da importanti gruppi di ricerca, permetterà di orientare la formazione scientifica dei dottorandi in diversi ambiti di ricerca scientifica, coerenti con l'attività di ricerca e l'offerta formativa magistrale che caratterizzano il polo universitario di Vicenza.

Le specificità formative della Scuola di dottorato in “Ingegneria Meccatronica e dell'Innovazione del prodotto” riguardano il settore delle imprese produttrici di macchine automatiche e impianti automatizzati e più in generale l'industria metalmeccanica manifatturiera. Le macchine automatiche possono trovare largo impiego in svariati settori merceologici, come l'industria meccanica, del legno, della carta, tessile, packaging, farmaceutica, alimentare, del marmo, ceramica, e numerosi altre.
Sono richieste figure di alta qualificazione professionale con competenze trasversali legate alla progettazione dei componenti (Meccanica dei materiali), delle macchine (Meccatronica) degli impianti industriali e della catena di sub-fornitura (Logistica), da cui deriva la strutturazione in tre curricula: "Meccanica dei materiali", "Meccatronica" e "Impianti industriali e Logistica".

La Scuola di Dottorato in “Ingegneria Gestionale ed Estimo” ha sede a Vicenza, presso il Dipartimento di Tecnica e Gestione dei sistemi industriali (DTG) dell’Università di Padova. È una scuola in cui tutti gli indirizzi sono derivati da un consorzio di più università.
In particolare l’Indirizzo “Ingegneria Gestionale” è consorziato con le Università di Bologna, Parma, Udine, Dublino (Trinity College), Lintz (University Johannes Kepler).
Le tematiche di ricerca dell’Indirizzo sono primariamente riconducibili, alle seguenti:
  • strategia e sistemi di pianificazione aziendale;
  • organizzazione aziendale;
  • strategia di produzione e gestione integrata della catena di fornitura;
  • gestione della qualità;
  • progettazione e sviluppo nuovi prodotti e servizi;
  • gestione della conoscenza;
  • generazione, trasferimento e diffusione dell’innovazione;
  • nuove tecnologie, distretti e sistemi di imprese;
  • nuove applicazioni digitali: strategie e modelli di business;
  • valutazione e gestione della tecnologia: modelli, metodi, tecniche e strumenti;
  • analisi delle interazioni tra pubbliche amministrazioni e tecnologie innovative.
Il dottorato di ricerca in Ingegneria Gestionale è attivo fin dal primo ciclo e la partecipazione ed il conseguimento del titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Gestionale si sono dimostrati, in questi anni con i molti dottori che hanno conseguito il titolo, fattore critico e qualificante la carriera accademica, non solo nel settore specifico dell'Ingegneria Gestionale, ma anche in settori affini a livello sia nazionale che europeo.
Inoltre, per quanto riguarda gli sbocchi professionali, il Dottore di Ricerca in Ingegneria Gestionale può concretamente e rapidamente trovare occupazione assai qualificata in attività esterne all'università, sia nel settore dell'industria che dei servizi, della consulenza aziendale, e della Pubblica Amministrazione.


> > Archivio Cicli di Dottorato conclusi finanziati dalla FSU